Visto 1004 volte

È stato pubblicato, sul sito del Governo, l’Avviso Pubblico per la selezione di progetti finalizzati alla “Inclusione sociale attraverso lo sport”.
Il bando rappresenta la prima azione concreta dell’intesa firmata il 13 settembre dalla Sottosegretaria di Stato, con delega alle Pari opportunità, Maria Elena Boschi e dal Ministro dello Sport, Luca Lotti.
L’obiettivo del bando di finanziamento, per cui sono stati stanziati circa 1,8 milioni di euro, è quello di coinvolgere socialmente mediante l’attività sportiva, le persone che versano in situazioni di disagio dovuto, a titolo esemplificativo, a condizionamenti sociali causati da: complessi contesti territoriali di periferia, difficili situazioni familiari, impedimenti psicomotori, difficoltà economiche, discriminazioni razziali, delinquenza minorile, immigrazione.
Lo sport, dunque, non solo come mezzo per il raggiungimento del benessere psico-fisico di chi lo pratica, ma anche come strumento educativo e di soluzione al disagio sociale in quanto, attraverso il confronto e l’interazione, favorisce lo sviluppo dell’integrazione e la socializzazione.

Possono presentare domanda di contributo per il finanziamento delle iniziative progettuali le Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD) e le società Sportive Dilettantistiche (SSD) singole o associate in Associazione Temporanea di Scopo con organizzazioni del terzo settore.

Le candidature dovranno pervenire attraverso la posta elettronica certificata all’indirizzo progettisport@pec.governo.it, entro le ore 12 del 31 ottobre 2017, pena l’inammissibilità.

La richiesta di contributo pubblico per ciascun progetto presentato non può essere superiore a € 100.000,00

GLI ALLEGATI:
Scarica il bando
Domanda di partecipazione
Dichiarazione sostitutiva
Patto di integrità
Scheda sintetica del progetto
Budget analitico delle spese