Visto 53 volte

Parte il tour pugliese dell'assessore regionale allo Sviluppo Economico, Michele Mazzarano, per illustrare alle imprese l'innovativo avviso TecnoNidi.
Si tratta dello strumento di agevolazione grazie al quale la Regione Puglia punta a trasformare idee di ricerca in prodotti e servizi, offrendo un pacchetto di aiuti per l'avvio o lo sviluppo di una start up tecnologica o di un'impresa con un progetto innovativo.
Prima tappa del tour pugliese è il 27 ottobre, ore 15,00, alla Camera di Commercio di Taranto.
Insieme con l'assessore Mazzarano interverranno Adriana Agrimi, dirigente dell'assessorato allo Sviluppo Economico della sezione Ricerca, Innovazione e Capacità istituzionale; Antonio De Vito, direttore generale di Puglia Sviluppo Spa; Luigi Sportelli, Presidente della Camera di Commercio di Taranto.
Nelle settimane successive sono previsti appuntamenti nelle altre province pugliesi sempre con la presenza dell'assessore Mazzarano e dei dirigenti regionali e di Puglia Sviluppo.
TecnoNidi ha una dotazione di 30 milioni di euro e si rivolge alle start up tecnologiche e alle piccole imprese di nuova costituzione o operative da cinque anni al massimo che, nel territorio della Regione Puglia, intendano avviare o sviluppare piani di investimento a contenuto tecnologico in una delle aree di innovazione (Manifattura sostenibile, Salute dell'uomo, Comunità digitali, creative e inclusive) o delle "tecnologie chiave" abilitanti individuate dalla Regione Puglia nel documento Smart Specialitation Strategy.
Il pacchetto di aiuti consiste in un prestito rimborsabile ed una sovvenzione sia per gli investimenti che per i costi di funzionamento.