Visto 228 volte

Ha superato con successo il suo volo di prova il gigante dello spazio Falcon Heavy, il razzo della SpaceX di Elon Musk destinato a restituire agli Stati Uniti la capacità di portare in orbita equipaggi umani e, in una sua prossima versione, perfino di viaggiare verso Marte. Per il momento si è accontentato di accompagnare lungo la strada per il pianeta rosso la Tesla Roadster, l'auto elettrica rossa nata nell'altra grande azienda di Musk.
Il suo viaggio è cominciato nella tarda serata del 6 febbraio, accompagnata dalla musica di David Bowie ('Life on Mars'): il razzo principale del lanciatore l'ha rilasciata nella posizione orbitale corretta perché potesse proseguire il suo viaggio ambizioso verso Marte.
La Tesla spaziale di Elon Musk, con al volante Starman, il manichino vestito da astronauta, saluterà Marte l'8 giugno 2018, dalla distanza di oltre 100 milioni di chilometri.

I calcoli fatti dagli astronomi e da Space X indicano che l'auto rosso ciliegia rischia seriamente di 'sbandare', ma questo avverrà tra milioni di anni, quando potrebbe essere ingoiata dal Sole oppure scagliata fuori dal Sistema Solare.