Visto 154 volte

La Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del Ministero dei Beni Culturali, in collaborazione con la Direzione Generale Cinema – si fa promotrice di un nuovo bando, Cineperiferie, volto al finanziamento di progetti culturali che contribuiscano alla conoscenza dei paesaggi periferici in Italia per valorizzarne le culture. Il fine è quello di conoscere e ripensare il ruolo delle periferie, rivelandone la specifica identità e le potenzialità.
I progetti presentati dovranno contenere una specifica proposta mirata al coinvolgimento del pubblico, con particolare attenzione agli abitanti stabilmente residenti sul territorio di riferimento.

Dovranno prevedere:
- RASSEGNE: realizzazione di rassegne cinematografiche nelle aree caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale sui temi della periferia e che coinvolgano le comunità residenti che si svolgona nel periodo 1 luglio – 31 ottobre 2018 e che prevedano almeno quattro giornate di programmazione;
- CORTOMETRAGGI: produzione di cortometraggi a carattere documentaristico.

Il bando è rivolto, per la sezione rassegne,  a enti pubblici e privati senza scopo di lucro, università, fondazioni, comitati ed associazioni culturali e di categoria, mentre per la sezione cortometraggi a organismi professionali del settore cinematografico e audiovisivo.
Il Budget complessivo è di 200.000 euro. Un massimo di 15mila euro per ogni progetto di rassegna e 25mila euro per la realizzazione di cortometraggi, per una copertura non superiore all’80% del budget totale.
Per partecipare al bando è necessario registrarsi sul sito www.doc.beniculturali.it dal 20 marzo 2018 ed entro le ore 12 del 18 maggio 2018.
Per maggiori informazioni, consultare il sito web