Visto 57 volte

Inclusione e integrazione attraverso lo sport. Il CONI e MLPS (Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali) lanciano anche quest’anno una CALL "Fratelli di Sport" - PER TECNICI IMPEGNATI NEL SOCIALE, rivolta alla valorizzazione della figura di tecnici sportivi fortemente impegnati su temi sociali, sulla realizzazione di progetti virtuosi in materia di integrazione e attenti al ruolo dello sport quale strumento di sviluppo sociale.

Possono partecipare alle CALL:
•    Le Associazioni sportive iscritte al registro CONI;
•    Altre forme di associazioni che abbiano promosso iniziative o azioni di integrazione attraverso lo sport (indicare la forma giuridica ed eventuale iscrizione ad albi/registri nazionali o locali);
•    Gli organismi sportivi (Federazioni Sportive, Discipline Associate, Enti di promozione Sportiva, Associazioni Benemerite) riconosciuti dal CONI;
La raccolta delle candidature mira a individuare dei profili tecnici in grado di interpretare, in campo e fuori, il valore sociale dello sport come strumento di inclusione e di integrazione. La Call è stata istituita in memoria della figura di “EMILIANO MONDONICO”, recentemente scomparso, testimone della capacità di farsi interprete e portavoce, con il suo operato, della dimensione sociale dello sport. Il premio verrà assegnato a figure significative di tecnici, allenatori e istruttori che operano quotidianamente con lo stesso spirito di servizio e di socialità che ha contraddistinto Mondonico nel corso della sua vita.

Caratteristiche delle candidature
- essere tesserati come tecnici degli Organismi Sportivi riconosciuti dal CONI: in possesso
come requisito minimo della qualifica di allenatore di I livello (Snaq).
- aver partecipato a progetti sociali con un ruolo attivo e con un impegno continuativo
- aver promosso e/o partecipato ad iniziative particolarmente significative nell’ambito di temi quali l’inclusione, lo sviluppo sociale, il superamento di barriere culturali, religiose, di genere e altro
- essere esempio di comportamenti virtuosi volti al fair play, all’integrazione e inclusione tutte le esperienze dovranno essere riportate nel cv allegato alla candidatura
I progetti e le candidature collegate alle due CALL andranno inviate entro il 20 ottobre 2018 all’email: sport.integrazione@coni.it

Per partecipare alla CALL si dovrà:
•    Scaricare il modulo dal sito www.fratellidisport.it (sezione ambito sportivo)
•    Compilare il modulo con tutte le informazioni riportate
•    Inviare la scansione in PDF del modulo per e-mail, avente per oggetto CALL FRATELLI DI SPORT, all'indirizzo sport.integrazione@coni.it

L’e-mail potrà essere corredata da immagini, presentazioni e/o altro materiale descrittivo (non più di 5MB complessivi). La domanda dovrà essere firmata dal proponente il progetto (e con l’apposizione del timbro) per la veridicità delle informazioni, allegando fotocopia del documento d'identità.
Tutte le candidature pervenute saranno verificate da una segreteria tecnica che provvederà a effettuare una prima valutazione di ammissibilità e ad acquisire eventuali documenti e pareri integrativi.
Nella definizione dei vincitori sarà coinvolta anche la Commissione nazionale tecnici del CONI per le opportune verifiche e valutazioni, sentito il parere dell’organismo sportivo di riferimento, al fine di individuare fino a 5 tecnici vincitori.

I tecnici vincitori potranno usufruire ciascuno di:
- un premio in materiali e attrezzature sportive del valore di € 2.000
- una segnalazione nel sito www.fratellidisport.it e nella sezione Fratelli di Sport del sito www.coni.it
- una segnalazione nel portale dell’Integrazione dei Migranti del MLPS www.integrazionemigranti.gov.it).