Visto 312 volte

Tutti saranno famosi per 15 minuti”. La celebre frase attribuita ad Andy Warhol, negli anni Sessanta (anche se secondo alcuni sarebbe nata durante un dialogo dell’artista con un famoso fotografo, che ne rivendica in parte la paternità), ha rappresentato una sorta di profezia dalle sfumature sociologiche.

Trasmissioni televisive come i talent e i reality, prima, e l’avvento delle piattaforme social, dopo, hanno dimostrato che chiunque è in grado di procurarsi un momento di notorietà. Anche a dispetto del talento, che spesso manca. Perché quello che sembrerebbe contare, più di tutto il resto, è apparire. Ma una volta bruciato il momento di (vana)gloria, “spenta” la notorietà, che può durare anche qualche mese, non resta nulla.

Tempo fa qualcuno ha detto che se qualcosa non è in televisione, allora semplicemente non esiste. Oggi questo concetto, elementare come alcuni di quelli sui quali si fonda la pubblicità, vale ancora di più per i social media. Trovare visibilità sulle piattaforme social per un’idea, un’azienda, una start up non è difficile, quel che invece è tutt’altro che semplice è distinguersi nel mare magnum delle proposte virtuali.

Per farlo bisogna essere reali. Far capire a chi visita un profilo o un sito che l’idea o il servizio che stanno dietro ad una bella grafica e ad uno storytelling accattivante sono proposte autentiche. Prodotti, servizi e consulenze che si distinguono dagli altri, perché dotati di consistenza, perché fanno la differenza. I 15 minuti di notorietà resteranno 15 o saranno ancor meno, se quella notorietà non sarà giustificata dal talento. Alle aziende, come ai singoli, per imporsi non basta indossare un bel vestito ed esibirsi sulla pista del web, perché finito il ballo si rischia di perdersi per sempre nei meandri del mondo digitale, come nelle difficoltà di quello reale.

LWB Project sa riconoscere le idee che hanno possibilità di sviluppo, per originalità e per capacità di generare realtà. Migliorare cioè la qualità della vita della collettività, nel caso di progetti a scopo sociale, per esempio, di prodotti creati anche nel rispetto dell’ambiente o di qualsiasi servizio, anche culturale, che abbia un valore reale. Le buone idee nascono, restando in contatto con la realtà e facendola volare con la fantasia.

Un’identità imprenditoriale non si costruisce “artificialmente”, si sviluppa a partire dalla passione per quello che si fa. Quella che i professionisti di LWB Project sono in grado di individuare e coltivare. Con la traduzione delle idee in progetti, in una prima fase, e in seguito anche attraverso il social media management e tutti gli strumenti che servono ad estrarre valore.