Visto 1505 volte

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 270 del 18 novembre, il decreto ministeriale relativo al bando EuroTransBio, che mira a sostenere progetti di sviluppo sperimentale e ricerca industriale realizzati da imprese italiane in collaborazione con altre imprese europee, anche con il coinvolgimento di organismi di ricerca e diffusione della conoscenza.

Il Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione 3 milioni di euro, a valere sul fondo FCS (Fondo per la Crescita Sostenibile), per supportare progetti transnazionali di innovazione industriale in tutti i campi applicativi delle biotecnologie. La scadenza per la presentazione delle domande è il 31 gennaio 2017.

Entro tale data va inviata all'apposito ufficio transnazionale ETB la proposta progettuale (in inglese) attraverso l'uso della specifica procedura indicata nelle linee guida transnazionali della call e, contestualmente, la domanda di accesso alle agevolazioni (in italiano) al Ministero dello Sviluppo Economico.
Il bando mira a sostenere progetti di sviluppo sperimentale e ricerca industriale, caratterizzati da eccellenza e innovatività, realizzati da imprese italiane in collaborazione con altre imprese europee, anche con il coinvolgimento di organismi di ricerca e diffusione della conoscenza.
Il bando nasce dal coordinamento tra diversi Paesi e Regioni europei nell'ambito dell'iniziativa EuroTransBio e richiede la collaborazione tra almeno 2 imprese di nazionalità diversa. A tale scopo EuroTransBio indice bandi congiunti per progetti di ricerca e sviluppo transnazionali promossi dalle imprese.

Il bando è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 270 del 18 novembre 2016.

Per informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi ai punti di contatto nazionale presso il Ministero dello Sviluppo Economico. Vanda Ridolfi: vanda.ridolfi@mise.gov.it- tel. +39 06 5492 7728; Valentina Milazzo: valentina.milazzo@mise.gov.it-tel. +39 06 5492 7928