Visto 102 volte

È online il sito www.believeit.eu  Il portale internet, realizzato dalla società LWBProject srl, coinvolgerà imprenditori ed esperti del settore, raccoglierà notizie sul mondo dell'innovazione e delle start up e darà la possibilità ai giovani di partecipare ad un concorso di idee imprenditoriali da sviluppare al Sud.

Tutto questo in vista della prima edizione dell'evento “ready to START – wake UP”, fortemente voluto dal Rotary Distretto 2120, in programma l'11 e il 12 maggio 2018 al Riva Marina Resort (Carovigno - BR). Si tratta di un progetto innovativo proprio del Distretto Rotary 2120 il cui scopo è “condividere idee, aggregare persone e dare forma ai sogni”.

PERCHÉ READY TO START - WAKE UP
L’iniziativa nasce per sostenere la creatività delle nuove generazioni e facilitare l’avvio e lo sviluppo al Sud, di nuove aziende ad alto contenuto tecnologico, promuovendo la cultura dell’imprenditoria.
Da anni il Rotary ha fatto del coinvolgimento dei giovani uno dei cardini della propria azione a livello globale nella consapevolezza che leva fondamentale per la crescita dei territori sia “puntare” proprio su di loro: per questo diventa fondamentale e strategico favorire la costruzione di opportunità di sviluppo professionale che pongano al centro le energie creative dei giovani e le loro competenze al fine di generare un cambiamento di cui essi siano protagonisti e fautori.
Da qui l’idea del Rotary District 2120, con la collaborazione tecnica della società LWBProject srl , di promuovere la prima edizione di “ready to START, wake UP-Contest”, con l’obiettivo di favorire la visibilità, anche internazionale, di idee con contenuti innovativi e con elevata capacità di tradursi in realtà imprenditoriali.
 
Le idee d’impresa devono riguardare quattro macro aree di riferimento:
1.Artigianato digitale: che favorirà la visibilità di idee di giovani makers del territorio e non che hanno già un prototipo ma cercano una via sicura per presentarlo in maniera efficace.
2.Fin tech & e-commerce: che vuole aiutare tutte quelle idee che si occupano di nuove modalità di credito, nuove monete, circuiti di economia circolare e market place di commercio elettronico così importanti per lo sviluppo anche dell’economia locale.
3.Social Care: che tenterà di scovare e mettere in evidenza le idee migliori che possano rendere la vita delle fasce più deboli meno difficoltosa con l’aiuto del digitale e della rete.
4.Turistico-culturale: che stimolerà la nascita e lo sviluppo di idee finalizzate alla promozione del territorio.

Dopo una preselezione, l'11 e il 12 Maggio 2018, si svolgerà una vera e propria competizione tra progetti imprenditoriali, per la creazione di start-up attive sul territorio. L’obiettivo è conquistare la platea di investitori e imprenditori che valuteranno le proposte.
Ai quattro vincitori verrà concesso un contributo economico di accompagnamento all’avvio della start up.
 
Per partecipare alla call è necessario compilare la richiesta nell’apposita sezione del portale internet, dal 3 gennaio al 15 aprile 2018.
I veri protagonisti di questa avventura saranno i giovani, non solo del Mezzogiorno, ma anche quelli provenienti da altre regioni o da altri Paesi, che abbiano voglia e interesse ad investire al Sud.

#BELIEVEIT È IL NOSTRO MOTTO
Il contesto socio economico è ormai tristemente noto a tutti. La disoccupazione giovanile, continua ad essere la vera emergenza sociale del nostro Paese. Specialmente al Sud, i giovani, sebbene non manchino di preparazione, fanno fatica a sfoderare tutte le loro competenze e a realizzarsi. Scoraggiati e delusi scappano via, abbandonano la propria terra d’origine, per andare a vivere dove il merito viene premiato e valorizzato. Di fronte a questa triste emigrazione di giovani talentuosi, il nostro Paese arretra, “invecchia”. Ma se il problema è generale e riguarda l’intera nazione, è al Sud che la situazione peggiora e il senso di frustrazione di giovani laureati e ricercatori, aumenta.
Noi però vogliamo reagire e crederci.  #Believeit, vuole essere il nostro motto.
Nell’era dei cervelli in fuga, cresce il bisogno di offrire delle possibilità di sviluppo e di crescita al Sud. Ed è forte l’esigenza di fermare la grave emorragia di capitale umano nel Mezzogiorno e valorizzare quelle eccellenze che altrimenti troverebbero fortuna altrove.
In un’economia che aspira a diventare sempre più dinamica e competitiva, i giovani capaci e volenterosi devono rappresentare quel valore aggiunto indispensabile per costruire il futuro. Di qui, la nascita di una iniziativa che ha il preciso obiettivo di supportare i giovani e stimolare in loro ottimismo e coraggio. Vogliamo raccogliere le loro aspettative e le loro attese. Vogliamo affiancarli nel percorso di formazione, offrendo gli strumenti per affrontare le sfide che la società pone.

Il programma completo della due giorni, verrà presentato nelle prossime settimane.
Per qualsiasi informazione è possibile consultare il sito ufficiale di “ready to START, wake UP” (www.believeit.eu) o i profili Facebook (Ready to START-wake UP) e Instagram (@readytostartwakeup) e Twitter (@believeIT_2018)